Pavin, composed by the most Artificiall and famous Alfonso Ferrabosco of Bologna

Immagine 2Un amico mi ha raggiunto tramite Facebook e mi ha domandato dove trovare la Pavana di Alfonso Ferrabosco.
Come sempre, uso il blog anche come promemoria per me stesso: segnalata come Pavin, riceve il numero 6 della sezione omonima della Varietie of LUTE-lessons, edita da Robert Dowland nel 1610.
L’intero fac-simile è disponibile nell’eccezionale Godfreys Book-shelf e più specificamente può essere scaricato da qui.

Ne avevo dato breve notizia in questo post 🙂

Cologo l’occasione per ricordare che una bella (e ahimé non facile) Fantasie dello stesso Ferrabosco è al numero 5 della sezione omonima.