Michael Lowe, liutaio.

Ho appena avuto l’occasione di parlare al telefono con Michael Lowe, che tutti conosciamo (almeno credo).
Jakob Lindberg mi aveva accennato l’intenzione di Lowe di costruire uno strumento “on spec“, cioè non legato a un ordine particolare. Purtroppo (come sempre), anche in questo caso un’altra persona è stata più veloce di me.
Lowe costruirà in futuro il modello del guscio del liuto di Sixtus Rauwolf, oggi in possesso dello stesso Jakob Lindberg. Mi informerà qundo il modello sarà pronto.
Davvero una persona gentilissima e molto disponibile. Peccato che la lista d’attesa sia al momento di dodici anni!

Agli interessati ricordo l’intervista che Giorgio Ferraris ha publicato sulla rivista “Il Fronimo” nel 2002.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *